Archivio giornaliero 16 Gennaio 2019

Instapolitica

Instagram funziona in politica?

A quanto pare l’ascesa di Instagram, le varie novità introdotte dal social acquisito dal gruppo Facebook, non hanno lasciato indifferenti i politici o i loro consulenti. Sempre più disinibiti e disintermediati, politici di tutte le provenienze, età, sesso, sono pronti a dare un’immagine diretta e più social di se stessi.

In America, abbiamo assistito all’incredibile scalata ai piani alti della politica di Alexandria Ocasio-Cortez, la deputata più giovane mai eletta nel congresso, nel distretto di New York. La sua immagine, in forte coerenza con la sua età, lo stile di vita, si è adattata perfettamente ad uno standard comunicativo dato da dirette, immagini salienti, storie. Instagram ha realmente costruito il brand della Cortez.

Non è oro tutto ciò che luccica. Come in ogni fase analitica di marketing, anche quella politico, si deve misurare con la scelta di strumenti, messaggi, risorse da utilizzare. Deve perseguire una coerenza con il personaggio, il posizionamento presso il proprio elettorato, e ambire a creare suggestioni rispetto al proprio programma e le proprie idee.

Instagram è infatti uno strumento fortemente under 40, con la massima soglia di penetrazione nel target sotto i 30 anni. Prima di intraprendere la gestione di questo strumento perciò serve comprendere che si andrà a comunicare ad un target giovanile, interessato ad alcune tematiche inerenti alla propria anagrafica. Il linguaggio, il perché e i conten uti andranno perciò calibrati in funzione dell’interlocutore. Aprire la propria vita privata al pubblico, essere incline a dirette frequenti, raccontare il proprio profilo personale ancor prima di quello politico, è la chiave di volta per utilizzare questo strumento. Se sei un politico over 50, poco disponibile a dare accesso alla propria vita privata, hobby, passioni, stile di vita, ci penserei qualche momento in più. Il rischio è quello di apparire, ad un target non di riferimento, patetico e approssimativo.

ti è piaciuto? condividilo su